• C. Lugli

Grande entusiasmo per il rilancio di Mostra Agricoltura e Momevi


Edizione da record per la 78° Mostra dell’Agricoltura e il 39° Momevi che si sono svolte alla Fiera di Faenza dal 20 al 22 marzo 2015. 103 espositori (+35% rispetto all’anno precedente) disposti su 27000 mq fra padiglioni e aree esterne e oltre 10.000 visitatori nei tre giorni di svolgimento.

Ridare centralità all’appuntamento faentino, ampliare il numero di espositori, differenziare l’offerta merceologica e raggiungere i 10.000 visitatori; Il tradizionale doppio appuntamento con Mostra Agricoltura e Momevi di Faenza ha centrato tutti gli obiettivi della vigilia.

Nel lungo weekend di primavera – dal 20 al 22 marzo 2015 - la Fiera di Faenza ha ospitato tre convegni specialistici, due incontri di aggiornamento professionale e dieci seminari sui temi della vitivinicoltura, del vivaismo, dei cambiamenti climatici e delle politiche agricole; spazio anche a temi legati alle tecniche di orticoltura e alla biodiversità, ai quali hanno assistito complessivamente più di seicento partecipanti, mentre la giornata di Prove in Campo presso il Polo di Tebano ha registrato la presenta di circa duecento interessati alle dimostrazioni di prepotatura e potatura dei vari tipi di vigneto.

Sul fronte espositivo sono stati protagonisti oltre centocinquanta marchi commerciali rappresentati da centotre espositori partecipanti, di cui ventotto dealer e concessionari con trattori e macchinari per ogni tipo di lavorazione agricola ma anche per le attività forestali, per la gestione delle masse legnose residue, per lo scavo dei fossi e degli argini, pale meccaniche dalle diverse dimensioni per ogni tipo di sistemazione territoriale, oggi disponibili in una gamma molto ampia, e in grado “di fare la differenza” nei contesti ambientali a rischio. Trentasette sono state invece le imprese agromeccaniche, un mix fra artigianalità e impiego delle tecnologie più avanzate, in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza, con una particolare attenzione alle innovazioni per il settore vitivinicolo e il frutteto. Hanno completato la rassegna espositiva sette ‘contoterzisti’ e fornitori di servizi, undici vivaisti e floricoltori, cinque produttori e una decina di allevatori di animali da reddito.

Plauso generale da parte degli espositori che hanno apprezzato i tanti visitatori attenti e motivati a conoscere anche nei dettagli tecnici le macchine e le attrezzature presentate; una risposta da parte del pubblico sorprendente,

L’edizione 2015 di Mostra Agricoltura e Momevi ha visto il ritorno in fiera di storici marchi e nuovi brand leader nella costruzione di macchinati per la vite e il frutteto.

Grande interesse del pubblico per la prima Mostra Zootecnica delle Razze Romagnole, organizzata dall’Associazione Regionale Allevatori Emilia Romagna che ha suscitato l’entusiasmo di tanti appassionati di animali della fattoria e per il nuovo settore ‘Orti e Giardini’ in cui è stato possibile trovare, accanto a piante e prodotti ‘tradizionali’ anche progetti per l’orticoltura biodinamica, la permacoltura, l’agricoltura sinergica, il biobalcone, l’orto-giardino emozionale e l’orto affettivo.

Mostra Agricoltura e MoMeVi sono stati organizzati da Fiera di Faenza e Polo di Tebano, con il patrocinio del Comune di Faenza, della Provincia di Ravenna, della Regione Emilia Romagna e delle associazioni di rappresentanza aderenti al Tavolo Verde della Provincia di Ravenna e il supporto di Banca di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese, Generali e BKT.

Arrivederci al 2016!


4 visualizzazioni
enama.gif
CAI 1 riga.jpg

Media Partner

agronotizie.jpg
banner-gamma.jpg

©2019 Mostra Agricoltura Faenza - Momevi 

sono organizzati da Blu Nautilus Srl | P. IVA 02485150409

Main Sponsor