Parliamo di suolo e vino, partendo dal termine mineralità, una parola ad oggi molto usata ma che non è ancora entrata nel vocabolario della lingua italiana, forse perché non è ancora assolutamente ben chiaro cosa si intenda con questo termine. 
All’epoca della sostenibilità, in effetti il mondo del vino si è arricchito di una terminologia del tutto nuova che è bene cercare di definire e riempire di significato. 
Il suolo è indubbiamente uno degli elementi che più incide sulle caratteristiche della materia prima che poi dà origine al vino e ancora ha bisogno di essere studiato e capito. 
Gli studi del suolo possono aiutarci a caratterizzare meglio in nostri vini, per presentarli meglio anche e soprattutto sul mercato estero.
Considerato che circa la metà del vino prodotto in Italia viene consumato all’estero, quali sono i ‘desiderata’ dei consumatori di vino d’oltre confine? Le nuove tecniche di produzione intraprese nell’ottica di una maggiore sostenibilità come sono percepite? 

Comitato scientifico dei convegni:  

Prof. Andrea Versari (Università di Bologna),

Dott. Giovanni Nigro (CRPV),

Dott.ssa Marisa Fontana.

Ai Dottori Agronomi e Forestali e ai Periti Agrari della Provincia di Ravenna partecipanti verranno riconosciuti crediti formativi.

Venerdì 24 marzo - ore 15 Sala Zanelli 

Sapori e colori della sostenibilità in viti-vinicoltura 
Mineralità del vino e suolo: c’è un nesso?

Registrazione dei partecipanti

15:15 Giovanni Malpezzi, sindaco comune di Faenza

           Saluti e introduzione alla giornata

           Saluto da parte di un rappresentante dell’Ordine dei
           Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Ravenna

15:30 Raffaele Guzzon,  Fondazione Edmund Mach (Tn)

           Geografia della mineralità

16:00 Giuseppina Paola Parpinello, Dipartimento di Scienze e Tecnologie
           Agro-Alimentari dell’Università di Bologna  

           Mineralità nel vino: un mito che deve essere sfatato?

16:30 Edoardo Costantini, CREA Agricoltura e Ambiente (Fi)

           Diversità dei suoli italiani e caratterizzazione dei vini

17:00 Carla Scotti, Iter (Bo)

           Suolo e viticoltura in Emilia-Romagna: 

           conoscenze e applicazioni utili ai viticoltori

17.30 Denis Pantini, Nomisma (Bo)

           Sostenibilità e vini bio nei trend di mercato

18:00 Fabio Magnani, International Wine Expert. PaPaWine

           Un italiano in Oriente. Mercati orientali emergenti:mito o realtà?

18:15 Regione Emilia-Romagna

           Conclusioni

Seguirà degustazione di alcuni vini, “forse minerali”, a cura del dott. Raffaele Guzzon, per discutere insieme sul tema della mineralità.

Iniziativa riservata ad un numero massimo di 20 persone, su prenotazione (montanari@terrenaldi.it) al costo di € 10,00 a persona

cliccando sui titoli sottolineati è possibile scaricare l'abstract dell'intervento

Ordine Dottori Agronomi

e Dottori Forestali Ravenna

Media Partner

agronotizie.jpg
macgest.jpg
banner-gamma.jpg

©2019 Mostra Agricoltura Faenza - Momevi 

sono organizzati da Blu Nautilus Srl | P. IVA 02485150409

Main Sponsor